Condizionatore senza unità esterna senza fori: come installarlo

Installare un condizionatore senza unità esterna senza fori sulla parete è possibile e anche più facile di quanto si possa ipotizzare.
Mentre gli impianti di condizionamento tradizionale necessitano di una motocondensante esterna posta sulla facciata, oggi la ricerca tecnologica ha permesso l’introduzione sul mercato di climatizzatori completamente invisibili ad impatto estetico zero. Scopriamo insieme come si installa un condizionatore senza unità esterna senza forare.

Perché installare un condizionatore senza unità esterna senza fori

Il condizionatore senza unità esterna senza fori permette di eseguire una installazione completamente invisibile. Oggigiorno la legislazione si è fatta particolarmente sensibile verso il tema del decoro architettonico.
Attraverso precisi regolamenti atti a tutelarne il rispetto, l’adozione di climatizzatori tradizionali che intacchino l’estetica delle facciate degli edifici, in particolar modo nei centri storici, viene sempre più spesso vietata ove perseguita a norma di legge qualora non si rispettino le normative.
Inoltre sono sempre più frequenti i casi in cui siano gli stessi regolamenti condominiali a proibirne l’installazione.
La soluzione, fortunatamente, c’è, ed è rappresentata dal climatizzatore senza unità esterna senza fori sui muri che garantisce comunque il massimo comfort abitativo senza compromessi.

Come si installa un condizionatore senza unità esterna senza forare

Non volendo adottare una soluzione di condizionamento senza unità esterna senza i fori, si può considerare l’installazione di un modello condensato ad acqua. Questa tipologia di impianti non ha la necessità di forare il muro per lo scambio termico, adottando una fonte energetica diversa, ossia, appunto, l’acqua. Per installare il condizionatore senza unità esterna senza forare la parete è sufficiente collegarlo a una rete idrica, tenendo presente un range minimo di pressione in entrata e una temperatura possibilmente non inferiore ai 7 gradi.
Solitamente questi climatizzatori invisibili usano l’acqua ” a perdere”, sebbene la gamma preveda dei modelli che possono essere installati anche su impianti ad anello d’acqua, presenti per lo più nei centri commerciali.

I vantaggi di installare un condizionatore senza unità esterna senza fori

Oltre ad eliminare l’impatto estetico sulle facciate, il condizionatore senza unità esterna senza fori presenta altri importanti vantaggi. In primis, le dimensioni notevolmente ridotte fanno si che si possano installare praticamente ovunque, ad esempio in bagno, in un mobile in cucina, nel sottotetto. Oltre a ciò sono numerose anche le tipologie di unità interne abbinabili, quindi non solo i tradizionali split a parete ma anche canalizzati, cassette e da quest’anno anche a consolle. Tekno Point Italia ha, in particolare, fatto del proprio know how in questo ambito il proprio core business. Sviluppando il modello top di gamma Idra, giunto quest’anno alla versione aggiornata e migliorata Idra Next, l’azienda veneziana è riuscita ad unire ai consumi più bassi della categoria delle prestazioni di alto livello, attribuendo al proprio modello l’ambita classe energetica A+++. Risultati ottenuti senza trascurare la necessità di mantenere la pressione sonora al minimo, proprio per garantire il miglior comfort abitativo possibile.
Scopri IDRA next: il climatizzatore senza unità esterna senza fori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *